Tav Appennino, terza prova del Campionato regionale

Ben 68 gli atleti in gara con Giovanni Pierpaoli del Tav Umbriaverde, giunto primo

Sulle pedane del Tav Appennino di Nocera Umbra si è svolta la terza prova del Campionato regionale d'inverno di Fossa Universale

Sulle pedane del Tav Appennino di Nocera Umbra si è svolta la terza prova del Campionato regionale d’inverno di Fossa Universale. L’impianto, nato lo scorso anno per volontà del Presidente Marco Marinangeli e ottimamente gestito dai due vice presidenti Giuseppe Giombarioli e Daniele Berettini, ha superato brillantemente l’impatto con la prima gara di livello regionale assegnatagli dal Comitato umbro della Fitav. In seguito alla chiusura del campo del Tav Gualdo Tadino, con conseguente migrazione sui campi del Tav Umbriaverde, diversi tiratori della zona avevano abbandonato questo sport e grazie a questa nuova realtà ben quindici di loro sono tornati in pedana.

Molto accogliente la struttura che al momento dispone di un solo campo di Fossa Universale convertibile in Percorso di Caccia (Compak) anche se i soci hanno in programma di espandersi con un nuovo campo di Fossa Olimpica. Non mancano le altre comodità con l’annesso agriturismo dove i tiratori ed i loro accompagnatori troveranno camere, piscina ed un ottimo ristorante. Ben 68 gli atleti in gara con Giovanni Pierpaoli del Tav Umbriaverde che chiudeva in testa alla classifica generale con un eccellente 49 su 50. In seconda posizione stupenda prova per Mauro Pettinacci (48/50 – Team Shooting JP) che precedeva, a parità di punteggio ma in virtù della seconda miglior serie, Stefano Terrosi del Tav Trasimeno e Alberto Bartoli delle Fiamme Azzurre. Quinta piazza per Andrea Proietti (47/50 – Tav Umbriaverde) poi, a chiudere le prime dieci posizioni, Veniero Spada (47/50 – Tav Foligno), Davide Allegrucci (47/50 – Fiamme Oro), Marcello Tittarelli (47/50 – Tav Umbriaverde), Gaudenzio Spitoni (47/50 – Tav Appannino) e Franco Ragni (46/50 – Tav Appennino). Nella classifica a squadre il Tav Umbriaverde ha preceduto il Tav Foligno ed il Tav Appennino. Alla premiazione finale, oltre ai vice presidenti Giombarioli e Berettini, è intervenuto il Refes Marino Cipriani per l’occasione anche coordinatore della gara.

“Sono molto soddisfatto della partecipazione – ha dichiarato il Presidente Marco Marinangeli – e abbiamo dimostrato di poter gestire senza problemi questo genere di gare. Mettiamo molta passione ed impegno in quello che facciamo e mi auguro che in futuro il Comitato regionale della Fitav tenga in maggior considerazione i campi in attività dal momento che, purtroppo, non siamo stati interpellati per ottenere una prova del Campionato regionale estivo che saremmo stati fieri e felici di ospitare”.

Tav Appennino

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*