Strisce pedonali nuove ma asfalto disastrato a Pieve di Campo di Ponte San Giovanni

Quella strada, a Ponte San Giovanni, è da anni in attesa di sistemazione

Strisce pedonali nuove ma asfalto disastrato a Pieve di Campo di Ponte San Giovanni

Strisce pedonali nuove ma asfalto disastrato a Pieve di Campo  da Gino Goti PONTE SAN GIOVANNI – Tramontata ogni speranza di veder sistemato l’asfalto in via Pieve di Campo a Ponte San Giovanni, nel famoso tratto di 150 metri con 37 tra buche, rattoppi e dossi. La considerazione è emersa spontanea tra i residenti della zona quando hanno visto operai al lavoro per “rinfrescare” le strisce pedonali su via Pieve di Campo proprio di fronte all’ingresso della scuola elementare: un tratto di strada, ironicamente inserito nel Guiness dei primati, in attesa da anni di essere asfaltato dopo i lavori di Umbra Acque e dove, dopo la denuncia di un automobilista, da una decina di giorni transenne e cartelli segnalato e impediscono il passaggio sopra i pericolosi dossi dovuti alle radici di un pino.

C’è, evidentemente, scollegamento tra uffici e cantieri comunali e conseguenti appalti se consideriamo che proprio martedì mattina, 13 dicembre, il sindaco Romizi ha ricevuto una delegazione della Pro Ponte (Paolo Befani, vice presiedente e Fausto Chiabolotti, consigliere) proprio per parlare dei problemi del pericoloso tratto di strada e dell’ormai famoso inconcrio, poco al di sopra: luogo di incidenti e di incuria per mancanza di una adeguata segnaletica a rilievo. Segnaletica che, forse casualmente, si stava realizzando, in modo sommario, proprio contemporaneamente all’incontro della delegazione con il sindaco.

“Ma – si dice a Pieve di Campo – non c’è nessuno che controlla? Non c’è una Corte dei Conti regionale che controlla spese e interventi inopportuni e senza coordinamento per risparmiare e ottimizzare quanto c’è da fare?”

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*