Spoleto, rapina ad un supermercato, arrestato marocchino

Carabinieri
Carabinieri
Carabinieri
SPOLETO – Nel corso dei consueti servizi di prevenzione, i Carabinieri della Radiomobile di Spoleto ieri pomeriggio hanno tratto in arresto una persona per rapina ai danni di un supermercato della zona. L’uomo, un marocchino di 24 anni residente a Foligno, con diversi precedenti di Polizia, aveva rubato dagli scaffali alcune bottiglie di superalcolici, nascondendole sotto al giubbotto. Appena oltrepassate le casse senza pagare, un addetto alla vigilanza, che aveva osservato i movimenti del giovane, gli ha chiesto di aprire il giubbotto per un controllo, ma il marocchino, al fine di darsi alla fuga, lo ha spinto con violenza, scaraventandolo contro una porta a vetri che si è anche infranta per l’urto. A questo punto anche il responsabile del supermercato è intervenuto riuscendo a bloccarlo, unitamente ai militari della Radiomobile, nel frattempo giunti sul posto a seguito di diverse telefonate al 112 da parte di alcuni clienti dell’esercizio commerciale.

L’addetto alla vigilanza ha riportato lesioni giudicate guaribili in 18 giorni, mentre la refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario. Il giovane è stato pertanto arrestato per il reato di rapina e trattenuto in camera di sicurezza a disposizione dell’A.G., in attesa del giudizio di convalida che si è tenuto questa mattina.

La Stazione Carabinieri di Trevi, invece, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione di reati, questa mattina ha arrestato una donna italiana di 41 anni, pregiudicata, domiciliata a Foligno. La stessa era colpita da ordine di carcerazione per il reato di “oltraggio a Pubblico Ufficiale”, in quanto due anni fa aveva offeso un maresciallo della stessa Stazione nell’esercizio delle sue funzioni. La donna è stata pertanto condotta presso la sua abitazione, ove dovrà scontare 3 mesi di detenzione domiciliare.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*