Spoleto, furto pneumatici per 100 mila euro, arrestato campano

La Compagnia Carabinieri di Spoleto ha intensificato, anche negli ultimi giorni, i servizi perlustrativi in tutto il territorio. Tra gli obiettivi prefissati vi è il contrasto e la repressione dei reati contro il patrimonio, che più di altri contribuiscono a ridurre i livelli di sicurezza percepita da parte della popolazione.
Nell’ambito dei medesimi servizi, l’altra notte i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno tratto in arresto D.N., campano di 41 anni, per furto aggravato.
Quando i carabinieri hanno proceduto al controllo, l’uomo era in sosta in un’area di servizio di Spoleto e si trovava nella cabina di guida di un autoarticolato.
Poco prima, intorno alle 3.30, dal 112 di Foligno era stata diramata la segnalazione di un tir (dalle caratteristiche compatibili con quello in sosta a Spoleto) che in un pericoloso tratto della SS3 Flaminia, all’altezza del Km 152, aveva perso una parte del suo carico, consistente in pneumatici industriali dal peso di circa 85 chilogrammi ciascuno. Il camion, come riferito alla Centrale Operativa dall’automobilista che ha segnalato la concreta situazione di pericolo, viaggiava in direzione di Spoleto. Individuato il mezzo pesante, i militari operanti hanno deciso di procedere al controllo. L’atteggiamento dell’uomo che si trovava all’interno della cabina di guida ha subito destato sospetti, spingendo i carabinieri ad accertamenti più approfonditi. Manifestando una certa titubanza nel rispondere ai quesiti postigli, il 40enne ha infatti negato di aver perso il carico e, alla richiesta di un documento di viaggio che dimostrasse la regolarità della merce trasportata, ha esibito un’attestazione palesemente falsa, come poi confermato dagli specifici riscontri.
Il soggetto identificato è stato quindi accompagnato nella sede del Comando Compagnia per gli accertamenti del caso.
Nel frattempo, un metronotte della Vigilanza Umbra in servizio a Spoleto ha riferito ai carabinieri di aver ricevuto, da parte di un suo collega, la segnalazione dell’avvenuto furto di pneumatici industriali in una ditta di Bastia. Allertato il titolare dell’azienda derubata, è stato possibile riscontrare che il carico trasportato dal 40enne faceva parte dell’ingente refurtiva. Il bottino è stato quantificato in circa 100mila euro, somma data dal valore complessivo dei 163 pezzi asportati.
L’uomo è stato pertanto arrestato per furto aggravato e condotto nella Casa di reclusione di Maiano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*