Spoleto, disabile aggredito, polizia denuncia marocchino

Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45
Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45

Un marocchino di 51 anni è stato denunciato perché avrebbe fatto parte del gruppo di persone che la sera del 20 febbraio scorso ha aggredito un giovane disabile, a Spoleto, insultandolo e danneggiandogli l’autovettura. Il giovane – da quanto appreso – stava uscendo dal parcheggio di un locale pubblico, alla guida della propria vettura, ma la via era ostruita da un’altra auto, con quattro uomini a bordo.

Quando ha chiesto loro – “gentilmente” di spostare il mezzo per lasciarlo passare, i quattro sono scesi dall’auto, lo hanno circondato, insultato e strattonato.

I quattro, tutti nordafricani, sono fuggiti dopo aver colpito la macchina del ragazzo con pugni e calci. Due di loro, dopo qualche minuto, sono tornati sul posto chiedendo al giovane disabile di essere risarciti, poiché si era procurato una lesione a un piede. I due, appena saputo che era stata chiamata la polizia, si sono infine allontanati. Il denunciato era già noto alle forze di polizia, mentre sono invece al vaglio le posizioni degli altri tre stranieri coinvolti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*