Spoleto, Carabinieri arresto uomo per furto

Lacugnano, ruba l'incasso al cassiere della sagra della lumaca

Continuano i servizi di controllo del territorio messi in atto dai Carabinieri al fine di prevenire e reprimere la commissione di reati contro il patrimonio. Nell’ambito di uno specifico programma stabilito dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Perugia che riguarda appunto l’intera provincia, l’incremento delle pattuglie effettuate soprattutto negli orari e nelle aree maggiormente colpite dai reati predatori sta permettendo di arginare, per quanto possibile, il fenomeno in argomento.

Tra i numerosi risultati operativi ottenuti finora nell’ambito dei predetti servizi, rientra l’arresto eseguito dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Spoleto nei confronti di un giovane originario di Roma. Durante la notte scorsa un cittadino ha segnalato alla Centrale Operativa del 112 il furto del proprio furgone, che aveva lasciato parcheggiato nei pressi della propria abitazione sita in una zona centrale della città del Festival. Prontamente sono intervenuti i militari di pattuglia intercettando il mezzo, che transitava a pochissima distanza. Nonostante l’intimazione dell’alt, il conducente del furgone ha proseguito la corsa tentando di evitare il fermo. Vistosi messo alle strette ha infine abbandonato il veicolo tentando di scappare a piedi, ma i Carabinieri lo hanno raggiunto e fermato, traendolo in arresto per furto aggravato.

L’uomo, già noto alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, è risultato anche sottoposto alla misura dell’affidamento in prova al servizio sociale ed è stato pertanto anche denunciato per la violazione delle prescrizioni connesse al regime alternativo alla detenzione.

A seguito della convalida dell’arresto, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per il giovane la misura cautelare degli arresti domiciliari con apposizione del braccialetto elettronico. Grazie alla pronta segnalazione del cittadino e al tempestivo intervento dei militari è stato pertanto possibile intercettare immediatamente l’indagato e restituire il veicolo al legittimo proprietario. Nel corso dei numerosi servizi preventivi effettuati in arco serale e notturno sono state anche fermate e denunciate cinque persone trovate alla guida in stato di ebbrezza alcolica, mentre un uomo è stato deferito in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria per guida senza patente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*