Spoleto: 3 arresti per evasione e furto aggravato

CARCERE_CHIAVI(UJ.com.3.0) SPOLETO – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Spoleto hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di due fratelli spoletini, già agli arresti domiciliari a seguito dell’operazione denominata “Wrought Iron”, condotta dallo stesso reparto e che aveva portato al sequestro di circa 50 Kg di Hashish, nonché alla condanna, in data 19 marzo 2013 dei due a 4 anni e 4 mesi di reclusione.

Ai due giovani, dopo un periodo in carcere, erano stati concessi gli arresti domiciliari, ma già all’inizio dell’anno erano stati nuovamente arrestati per il reato di evasione, in quanto si erano allontanati arbitrariamente dal proprio domicilio. Inoltre nel periodo successivo i militari operanti avevano constatato diverse violazioni delle prescrizioni connesse agli arresti domiciliari, comunicandole all’Autorità Giudiziaria. A seguito di tale attività, in data 11 aprile, il Gip di Spoleto Dr.ssa Caramico D’Auria, su richiesta del PM Dr.ssa Albano, ha emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico dei due fratelli, eseguita questa mattina. I due sono stati pertanto nuovamente associati al carcere di Spoleto.
I carabinieri della Stazione di Trevi, nel corso dei servizi di prevenzione dei reati contro il patrimonio ed in special modo dei furti in abitazione ed ai danni di esercizi commerciali, nella serata di ieri hanno tratto in arresto un folignate di 19 anni per furto aggravato, commesso in concorso con un minore che è stato denunciato in stato di libertà per gli stessi reati.
I due sono stati sorpresi dalla pattuglia della Stazione dopo avere asportato da vari negozi siti nel centro commerciale “Piazza Umbra” alcuni profumi e bottiglie di liquore per un valore di circa 150 Euro, recuperati e immediatamente restituiti ai legittimi proprietari.
Il giovane, che si è giustificato dicendo che con la refurtiva voleva festeggiare il suo compleanno, è stato quindi arrestato e trattenuto presso le camere si sicurezza in attesa del giudizio di convalida che si è terrà questa mattina davanti al GIP del Tribunale di Spoleto. A carico dello stesso è stata anche avanzata richiesta di emissione di un foglio di via obbligatorio dal comune di Trevi.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*