Spento incendio alla piattaforma di stoccaggio di TerniEnergia

NARNI – Due squadre dei vigili del fuoco provenienti da Terni e Amelia sono state impegnate nello spegnimento di un vasto incendio che intorno alle 13 di oggi è divampato negli stabilimenti di TerniEnergia di Nera Montoro.

In base a quanto riferisce una nota della stessa azienda, l’impianto era fermo dalle sei del mattino e non ci sono danni a persone o impianti. Dai primi esami delle riprese della videosorveglianza non emergono intrusioni né movimenti anomali nell’area.

Tra le possibili cause potrebbe esserci il surriscaldamento, dovuto alle temperature anomale di questi giorni, dei filamenti di acciaio armonico presenti all’interno dei chips, prima del loro riciclo nei trattamenti successivi.

Arpa Umbria ha fatto convergere sul sito il proprio Laboratorio Mobile, il personale in turno di reperibilità a scala regionale e unità tecniche qualificate in tema di emissioni gassose del proprio Dipartimento Provinciale di Terni, che stanno per attivare il protocollo dei campionamenti in vista delle urgenti misure analitiche necessarie per focalizzare la gravità dell’evento in termini di diffusione in aria e ricaduta al suolo degli inquinanti.

Arpa Umbria consiglia ai residenti in prossimità dell’impianto, a scopo cautelativo, di tenere chiuse le finestre, di non fare uscire i bambini, di non stazionare all’aperto, di non raccogliere e consumare frutta e verdura per la possibile ricaduta di inquinanti diffusi dai fumi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*