Spaccio di stupefacenti, a Foligno obbligo di dimora per sei persone

Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri
Spaccia metadone nel centro storico di Foligno, arrestato dai Carabinieri

Nel corso della mattinata, la Compagnia Carabinieri di Foligno supportata da unità cinofile antidroga, nell’ambito delle attività di contrasto al fenomeno dello spaccio di stupefacenti, coordinata dal Comando Provinciale di Perugia, ha dato esecuzione a nr. 6 ordinanze di applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora nei confronti di altrettanti cittadini di nazionalità italiana ed albanese resisi responsabili, in più occasioni, di attività di cessione di cocaina nei confronti di numerosi consumatori del territorio folignate.

Le indagini, condotte dalla Stazione Carabinieri di Trevi sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Spoleto, fra il 2013 ed il 2014 avevano già portato all’arresto di 2 soggetti ed al fermo di altri 2 responsabili anch’essi del reato di spaccio ed operanti nel medesimo contesto criminale.

Durante le perquisizioni effettuate, grazie anche all’ausilio delle unità cinofile, sono stati sequestrati diverse dosi di cocaina per un peso complessivo di 5 grammi circa, strumenti per la lavorazione dello stupefacente e circa 2000 euro in contanti quale provento dell’illecita attività di spaccio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*