Spacciatori si affrontano con storditori e coltelli a Nocera Umbra, denunciati

due sono dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso

Spacciatori si affrontano con storditori e coltelli a Nocera Umbra, denunciati

Spacciatori si affrontano con storditori e coltelli a Nocera Umbra, denunciati Quattro ragazzi si fronteggiano con coltelli e storditore elettrico per verosimili problemi legati al mondo degli stupefacenti. Forse qualche piccola dose non pagata o forse altro, e su questo i Carabinieri stanno ancora indagando, hanno fatto arrivare alle mani 4 magrebini (di cui due minorenni) che all’arrivo dei militari sono stati bloccati e portati in  caserma per gli accertamenti del caso. Tra lo stupore dei passanti, i 4, senza l’intervento dei carabinieri, avrebbero forse utilizzato il coltello e lo storditore elettrico taser che sono stati sequestrati.

Denunciati per rissa, porto di oggetti atti ad offendere e lesioni aggravate due di loro sono dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso di Foligno.

A carico di uno, gravato dalla misura del divieto di ritorno nel Comune di Nocera Umbra, è scattata anche la denuncia per l’inosservanza alla predetta misura. Per i rei è stata anche richiesta alla competente Questura l’applicazione di misure di prevenzione. Al termine delle operazioni il minore è poi stato affidato all’esercente la potestà genitoriale.

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*