Spaccia cocaina in un parcheggio, i Carabinieri lo arrestano

Il giovane è stato fermato nella serata di sabato nella frazione di Ponte San Giovanni

Preso con un chilo di cocaina purissima destinata alla piazza ternana

Spaccia cocaina in un parcheggio, i Carabinieri lo arrestano

Nelle ultime ore i Carabinieri della Stazione di Ponte San Giovanni, al termine degli accertamenti investigativi, hanno tratto in arresto in flagranza di reato per traffico di sostanze stupefacenti un 27enne albanese, residente in questo capoluogo, nullafacente, incensurato.

Il giovane è stato fermato nella serata di sabato nella frazione di Ponte San Giovanni dai militari della locale stazione, che, impegnati in un mirato servizio di contrasto allo spaccio di droga, l’hanno sorpreso nell’atto di vendere due involucri di stupefacente a un assuntore italiano che si trovava all’interno della sua auto. In particolare, gli operanti hanno notato il giovane straniero aggirarsi a piedi con atteggiamento sospetto nei pressi di un parcheggio; pertanto l’hanno seguito ed hanno potuto assistere, nascosti tra i cespugli,  alla cessione di una dose di  stupefacente tra l’albanese e il giovane acquirente.

Lo spacciatore, alla vista dei militari subito intervenuti, desistendo dall’azione ha tentato di disfarsi dell’illecita sostanza. Immediatamente è scattato il fermo dei due soggetti che sono stati sottoposti al controllo sul posto. La sostanza oggetto della cessione, circa 2 gr di cocaina, è stata recuperata e sequestrata; il giovane albanese, sottoposto a perquisizione personale, è stato trovato in possesso di due telefoni cellulari e della somma di denaro contante di circa 2.000,00 euro, sequestrata poiché ritenuta provento dell’attività delittuosa.

La perquisizione, poi estesa anche all’abitazione dello straniero, ha permesso di rinvenire ulteriori n. 21 involucri termosaldati, contenenti complessivamente circa 21 grammi  di cocaina, n. 6 telefoni cellulari,  un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento della droga. All’interno del domicilio è stata rinvenuta altra somma di denaro contante ammontante a 2.130,00 euro, ritenuta anch’essa provento dell’attività criminosa.

Il 27enne albanese è stato arrestato e condotto a Perugia Capanne, mentre il giovane assuntore italiano, è stato segnalato alla locale Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti poiché all’esito del controllo è stato trovato in possesso di 0,80 grammi di marijuana, per uso personale.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*