Soccorso alpino recupera cacciatore caduto in un dirupo a Forca di Arrone

E' un ternano di 69 che, caduto, si è fratturato la caviglia

Soccorso alpino recupera cacciatore caduto in un dirupo a Forca di Arrone

Soccorso alpino recupera cacciatore caduto in un dirupo a Forca di Arrone Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (SASU) al lavoro, nella mattinata di oggi, per il recupero di un cacciatore ( C.E. di 69 anni di Terni), che è caduto fratturandosi presumibilmente il malleolo. Ad allertare i soccorsi, proprio i familiari del cacciatore che hanno chiamato la Centrale 118. Partiti alle 11.23, i volontari del SASU sono arrivati alla base del sentiero che da Piediluco sale alla Forca di Arrone, con i mezzi in dotazione al Corpo, proseguendo poi a piedi fino al luogo dell’incidente.

Sul posto il personale del 118 ha stabilizzato l’infortunato che è stato poi caricato sulla speciale barella portantina.

Impegnativo il trasporto lungo l’impervio sentiero, dove è stato necessario approntare anche un paio di calate, con l’ausilio di corde, per calare in sicurezza la barella ed i tecnici del SASU che la trasportavano. Ai piedi del sentiero lo sfortunato cacciatore è stato consegnato al personale del 118 arrivato da Ferentillo.

Ai volontari della Croce Verde, il compito di trasportare in ambulanza l’uomo al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terni. Evento concluso nel migliore dei modi, quindi, alle 12.46 con gli uomini del Soccorso Alpino Speleologico Umbria tornati operativi e a disposizione della popolazione in questa prima domenica di settembre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*