Si uccide, 21enne temeva di essere bocciato

carabinieriAveva paura di non essere ammesso agli esami di maturità e ha deciso di farla finita: uccidendosi. L’ha visto come un fallimento. Un 21enne si è sparato un colpo proprio sotto casa, mettendo fine alla sua vita. Sarebbe questa la motivazione che ha portato un giovane di Massa Martana a uccidersi questa mattina. Il giovane, che frequentava l’ultimo anno dell’Istituto Tecnico Agrario Ciuffelli di Todi, sarebbe stato informato prima della pubblicazione dei “quadri” che non sarebbe stato ammesso agli esami di maturità. La notizia evidentemente lo ha sconvolto. Cosi poco dopo mezzogiorno ha maturato la decisione di togliersi la vita sparandosi un colpo in testa con un fucile da caccia. Sembra che la tragica scoperta sia stata fatta proprio dai familiari che lo cercavano per mettersi a tavola. Il paese è sconvolto per la terribile notizia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*