Si sente male al Lago di Corbara, muore escursionista di 52 anni

Un escursionista romano di 52 anni è deceduto nel pomeriggio di oggi in località Forra di Prodo, nei pressi de lago di Corbara, per cause che andranno accertate ma che molto probabilmente sono legate ad un malore con conseguente arresto cardiocircolatorio.

La vittima si trovava con il figlio di 16 anni ad effettuare un’attività amatoriale di escursionismo in una zona particolarmente difficile da raggiungere con mezzi su ruote, ed è per questa ragione che quando intorno alle 15.30 è scattato l’allarme, la centrale del 118 regionale, in accordo con gli operatori del Soccorso Alpino, ha stabilito che era necessario l’intervento dell’elicottero.

Ma quando gli operatori sanitari di “Icaro”, partito dall’avio superficie di Fabriano hanno soccorso l’uomo, hanno potuto solo accertarne il decesso, limitandosi a recuperare la salma, ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Le complesse operazioni di soccorso, come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, sono state coordinate dal responsabile infermieristico del 118 regionale umbro Giampaolo Doricchi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*