Si ribalta cisterna, terminate le operazioni di travaso del gas

Sono terminate nella notte le operazioni di travaso del gas dall’autocisterna che alle ore 8 di ieri mattina si era ribaltata, lungo la ex SS 318 poco prima delle 8 tra Pianello-e Valfabbrica,.
L’autocisterna carica di gas (GPL) con circa 40.000 litri di prodotto al suo interno. Probabilmente dopo il contatto con altro mezzo si è rovesciata sul fianco bloccando l’intera sede stradale. L’autista seppur non grave è stato trasportato all’Ospedale di Perugia dal personale del 118 intervenuto sul posto insieme alla Polizia Municipale di Perugia.

Le operazioni di travaso del gas hanno richiesto diverse ore di lavoro. Le operazioni sono state complesse e hanno richiesto attrezzature apposite. La zona è stata isolata e messa in sicurezza ed i vigili del fuoco con appositi rilevatori di gas hanno effettuato il monitoraggio in continuo dell’area circostante alla autocisterna.

Nella fase terminale dello svuotamento dell’autocisterna incidentata parte del gas è stato inviato ad una apposita “torcia” predisposta dai vigili del fuoco.

Queste operazioni hanno richiesto la presenza di personale VF con elevata preparazione in questo specifico settore che nell’ambito dei vigili del fuoco è definito NBCR (nucleare, batteriologico, chimico, radiologico).

Al termine dello svuotamento dell’autocisterna, dopo la messa in sicurezza della stessa, con apposite autogrù i vigili del fuoco hanno provveduto a rimuovere la stessa autocisterna liberando quindi la sede stradale consentendo il ripristino della viabilità.

Sul posto hanno operato, 15 unità VF con 7 mezzi VF tra cui quelli speciali per interventi e quelli provenienti da Roma coordinati dal funzionario di guardia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*