Si infuria e lancia insulti alla Polizia Provinciale, prostituta romena denunciata

2522910-perugia_palazzo_della_provinciaPERUGIA – Si infuria e lancia insulti contro gli agenti della Polizia provinciale “colpevoli” di aver disturbato il suo lavoro. Una prostituta ventiduenne rumena è stata, quindi, accompagnata presso il Comando della Polizia Provinciale per l’identificazione per poi essere denunciata a piede libero per minacce e resistenza a pubblico ufficiale.

Il fatto è avvenuto nei giorni scorsi in via Settevalli all’intersezione con via Teano nel corso di un pattugliamento nella zona, per far rispettare l’ordinanza antiprostituzione emanata lo scorso mese dal Sindaco di Perugia, quando si sono trovati davanti due prostitute, una di queste, appunto la ventiduenne romena denunciata.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*