Si getta in torrente a Terni, straniero in ospedale

Non ha mai perso conoscenza e le sue condizioni generali vengono definite discrete

Si getta in torrente a Terni, straniero in ospedale

Lo straniero che intorno alle 3.30 della scorsa notte, durante un controllo dei carabinieri nel quartiere di Sant’Agnese, a Terni, si è lanciato da un muretto finendo nel torrente Serra, è ferito, ma cosciente e non in pericolo di vita. L’uomo, in base alla prima ricostruzione sembra che volesse sottrarsi al controllo, forse perché clandestino.

Per recuperarlo è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco. L’uomo è stato poi trasportato dal 118 all’ospedale Santa Maria, dove sono in corso accertamenti sulle sue condizioni. Sono nel frattempo in corso le procedure di fotosegnalamento.

Nelle vicinanze del punto in cui era l’uomo sono state controllate altre persone, tutte tunisine, risultate in regola.

Il servizio 118 questa mattina alle ore 6 circa – fa sapere l’ufficio stampa dell’Azienda ospedaliera di Terni – ha trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Terni l’uomo. Il paziente, policontuso, non ha mai perso conoscenza e le sue condizioni generali vengono definite discrete. L’uomo è stato ricoverato in reparto per una contusione epatica.

Si getta in torrente

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*