Si fingono agenti, truffano e derubano coppia di anziani a Cannara

Vostro figlio ha commesso un'infrazione, pagate quattrocento euro e tutto sarà a posto

Si fingono agenti, truffano e derubano coppia di anziani a Cannara
Comm. Capo Francesca D. Di Luca

Si fingono agenti, truffano e derubano coppia di anziani a Cannara

Un’anziana coppia di Cannara è stata truffata e derubata,  questa mattina, a Cannara. Il reato è stato commesso da due persone che si sono finte appartenenti alle Forze dell’ordine. Da quanto è stato possibile apprendere sembra che i due, uno alto un metro e settantacinque e l’altro un po’ più piccolo e grassoccio, si siano presentati a casa della coppia facendo credere che il figlio aveva avuto un problema con la legge, una qualche non ben precisata infrazione.

Giocando sul fattore sorpresa i due malviventi hanno spiegato alle due persone che “il tutto si sarebbe potuto risolvere” con il pagamento di una multa.  Il losco e riprovevole intento è andato a segno! Sono, infatti, riusciti ad estorcere ai due anziani una somma di quattrocento euro. Rapidamente, così come erano arrivati, sono scappati, fuggendo a bordo di un’auto color antracite, probabilmente una Opel.

I due anziani, troppo tardi però, si sono resi conto del raggiro e hanno cercato di prendere la targa dell’automobile con la quale i due ladri truffatori sono scappati. Qualche numero, nonostante lo spavento e la tensione, in testa è rimasto, ma troppo poco per poter risalire immediatamente, quanto meno, al proprietario del veicolo. La coppia si è subito rivolta alla polizia e sul posto sonno arrivate le Volanti del Commissariato di Assisi al seguito del commissario capo, Francesca Domenica Di Luca.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*