Si aggira in un hotel in cerca di qualcosa da rubare, denunciato

Danneggiano percorso verde, minorenni denunciati

Ieri mattina la Volante e i poliziotti di quartiere si sono recati presso un noto albergo perugino, in quanto vi era un nordafricano dall’atteggiamento sospetto.
In un primo momento, un dipendente dell’hotel lo aveva visto aggirarsi tra le automobili in sosta, come se fosse in cerca di oggetti di valore lasciati all’interno dei veicoli.
Non ha dato comunque molto peso alla sua condotta, anche perché il soggetto non ha forzato alcuna portiera.

Dopo qualche minuto, però, ha sorpreso il medesimo maghrebino – S.D., tunisino del 1989 – all’interno del back office, un’area riservata ai dipendenti e nella quale al pubblico è interdetto l’accesso.
A quel punto, sospettando che il 26enne volesse impossessarsi di qualche oggetto incustodito, gli ha intimato di fermarsi, ma il tunisino è subito scappato via.
La successiva chiamata al 113 e l’immediato arrivo della Polizia hanno comunque assicurato un rapido rintraccio del nordafricano.

Gli agenti, infatti, dopo pochi minuti hanno beccato a breve distanza dall’albergo un uomo che corrispondeva alla descrizione del 26enne.
Così, S.D. è stato condotto in Questura, dove è stato riconosciuto dal dipendente come la persona precedentemente sorpresa all’interno dell’albergo.
Il soggetto, peraltro, è già noto alle forze dell’ordine, potendo “vantare” una serie di denunce per reati contro il patrimonio.
Pertanto, conclusi tutti gli accertamenti, la Polizia lo ha denunciato per furto tentato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*