Sgominata banda di rapinatori, avevano tentato colpo Banca Etruria Perugia

Associazione a delinquere finalizzata al compimento di rapine, con pistole e cutter

Rapina in banca ad Elce, cassiere minacciato con taglierino

Sgominata banda di rapinatori, avevano tentato colpo Banca Etruria Perugia

Avevano tentato una rapina anche a Perugia, alla Banca dell”Etruria, il 9 gennaio 2015, impedita dal dispositivo approntato dai Carabinieri, i tre membri di una banda arrestati dai Carabinieri a Campobasso. L’oranizzazione malavitosa era attiva tra il Molise e la Campania. Associazione a delinquere finalizzata al compimento di rapine, con pistole e cutter, tentata rapina in concorso a istituti di credito nella provincia di Campobasso e sul territorio nazionale, queste le accuse, a vario titolo, a carico di sette indagati. Cinque uomini e due donne di origini molisane e campane: G.G. (classe 1958, di origini campane, custodia cautelare in carcere); I.R. (classe1987, di origini campane, arresti domiciliari con braccialetto elettronico); M.R. (classe1982, di origini campane, custodia cautelare in carcere) V.I. (classe 1990, campobassana, arresti domiciliari) P.P. (classe 1975, campobassano, custodia cautelare in carcere) P.N. (classe 1982, di origini campane, divieto di dimora a Campobasso) C.P. (classe 1964, di origini campane, divieto di dimora a Campobasso).

Le indagini svolte con l”ausilio di intercettazioni telefoniche ed ambientali, osservazioni, pedinamenti e perquisizioni, sono partite, e” stato spiegato nel corso di una conferenza stampa, dopo la rapina a un furgone portavalori avvenuta a Campobasso il 27 ottobre dello scorso anno. Dopo lunghi accertamenti il lavoro degli investigatori ha consentito di fare luce su 9 episodi criminali, consumati e tentati, portati a termine non solo nel capoluogo ma su tutto il territorio nazionale che possono essere cosi” riepilogati: rapina all”Ufficio Postale di Ferrazzano (Campobasso) il 14 aprile 2014; tentata rapina alla Banca Unicredit di Campobasso il 18 luglio 2014; rapina alla Banca Popolare delle Province Molisane di Campobasso il 23 luglio 2014; rapina alla Banca Unicredit di Campobasso il 28 agosto 2014; tentata rapina alla Banca Popolare di Ancona di Campobasso il15 settembre 2014; rapina al furgone portavalori dell”istituto di vigilanza ””Aquila”” nei pressi della Bnl di Campobasso il 27 ottobre 2014; tentata rapina alla Banca dell”Etruria a Perugia il 9 gennaio 2015, impedita dal dispositivo approntato dai Carabinieri; tentata rapina alla Banca Popolare di Puglia e Basilicata di Campobasso il 26 gennaio 2015, impedita dal dispositivo approntato dai Carabinieri; tentata rapina alla Banca Popolare di Novara di Termoli il 6 marzo 2015, impedita dal dispositivo approntato dai Carabinieri.

banda

Le indagini sono iniziate dopo la rapina a Ferrazzano; dagli accertamenti sul titolare e su chi aveva in uso l”auto utilizzata dai rapinatori e” stato possibile risalire a due degli autori e, di pari passo, all”identificazione di tutti i componenti del gruppo.  A Campobasso e nel resto di Italia la banda individuava gli obiettivi, banche o istituti di credito, che nelle comunicazioni telefoniche gli indagati, al fine di eludere eventuali intercettazioni, indicavano come “appartamenti da rifare” o “la signora da cui dobbiamo tinteggiare”. Nessuno di loro ha mai svolto alcuna attivita” lavorativa o quantomeno nessuno nel campo dell”edilizia; dunque le trasferte ed i colloqui telefonici, nei quali si parlava di appartamenti da “pulire”, nascondevano l”oggetto delle attivita” in corso, nell”ambito della quale ciascuno aveva un compito stabilito.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*