Sfruttamento della prostituzione, a Umbertide romeno arrestato dai Carabinieri

I Carabinieri della Stazione di Umbertide hanno arrestato un romeno di 33 anni ritenuto colpevole di sfruttamento della prostituzione.

L’uomo alcuni anni fa rimase coinvolto in un’indagine condotta dall’Autorità Giudiziaria di Udine, relativa ad un’associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento della prostituzione di numerose giovani ragazze dell’est che esercitavano la loro “professione” nella città friulana.

Al termine dell’iter processuale il 33enne è stato condannato a due anni di reclusione e la pena inflitta è divenuta definitiva.

I Carabinieri di Umbertide hanno rintracciato il ricercato in un’abitazione del centro storico, dove da un po’ di tempo viveva con la moglie. Al momento del fermo l’uomo non ha opposto resistenza e, al termine delle formalità di rito, è stato tradotto presso il carcere di Perugia Capanne.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*