Primi d'Italia

Sesso in pubblico,violenza sessuale, lui in galera per sei anni

Violenza in famiglia, giovane moglie: "Mio marito picchia me e i figli, salvateci"

violenzaSESSUALEViolenza sessuale e atti persecutori. L’accusa è questa ed è costata la condanna a sei anni di reclusione per un tunisino di una cinquantina d’anni. Vittima una perugina con la quale aveva avuto in passato una storia. Secondo quanto ricostruito durante il dibattimento in aula i due avevano avuto una storia molto tormentata sfociata anche in più denunce da parte della donna poi ritirate per paura. Tutto stava tornando a posto tanto che la donna, siamo nel 2009, si era decisa a uscire nuovamente da casa ponendo fine all’isolamento in cui era piombata. Ma proprio una volta in strada, è stata vista dal tunisino che l’ha costretta a un rapporto in strada, per i vicoli del centro storico di Perugia. Così il collegio presieduto dal giudice Nicla Restivo ha deciso di condannare l’uomo a sei anni di reclusione e al pagamento di 80mila euro di danni, oltre all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. L’uomo si trova in Tunisia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*