Scopre il marito a letto con l’amante, botte e urla «sovrumane»

Scopre il marito a letto con l'amante, botte e urla «sovrumane»
Via del Macello a Perugia

Scopre il marito a letto con l’amante, botte e urla «sovrumane»
Lui con lei, lei con lui e lei con lei. Due donne e un uomo e urla da film. Succede questo all’alba di venerdì 11 settembre 2015, in un appartamento di via del Macello a Perugia. I vicini allarmati chiamano il 113, che giunti sul posto trovano una scena al quanto difficile e poco chiara ma poi le cose si chiariscono e si fa luce sulla faccenda che ha svegliato il vicinato. Il quel momento si è pensato a del sesso a tre, ma col passare del tempo, ascoltando i diretti interessati, le cose sono venute a galla.

Le urla dentro quell’appartamento facevano pensare che qualcuno se la stava passando davvero molto male. La polizia una volta portata la calma ha risolto. Lei è la moglie dell’uomo. Lo pensava da solo a dormire mentre lei non c’era. E’ tornata a casa prima del previsto trovando il marito nel loro letto coniugale insieme a un’altra: l’amante. Ed ecco che esplode la situazione. La moglie tradita presa dalla rabbia ha cominciato a prendere a mazzate entrambi, prima che arrivasse la polizia. Da quanto appreso, nessuna denuncia, solo qualche graffio.

Scopre il marito a letto con l’amante

Print Friendly

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*