SCARCERATO A ACCOMPAGNATO AL CIE

tunisino(UJ.com3.0) PERUGIA – Stamattina ha finito di scontare la sua pena nel carcere di Perugia F. A., tunisino del ’86, molto noto alle Forze di Polizia di Perugia, condannato ad un anno e sei mesi per stupefacenti. Lo straniero, sbarcato a Lampedusa nei primi mesi del 2011 si è stabilito in città ed ha ottenuto il permesso di soggiorno per motivi umanitari dall’Ufficio Immigrazione. Dopo un primo arresto per spaccio di stupefacenti a Perugia, la Squadra Mobile lo ha arrestato il 1° dicembre 2011 nell’ambito della nota operazione antidroga “Termopili 5” ; non è più uscito da Capanne. Dal carcere è stato condotto presso l’Ufficio Immigrazione ove è stato notificato il provvedimento di espulsione; quindi è stato scortato dagli Agenti ad un C.I.E. del Nord Italia dove nei prossimi giorni verrà munito di un passaporto rilasciato dalle Autorità Tunisine e rimpatriato.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*