San Sebastiano, Festa dei Vigili urbani di Perugia

San Sebastiano, Festa dei Vigili urbani di Perugia
Festa-Polizia-Municipale

San Sebastiano, Festa dei Vigili urbani di Perugia

Questa mattina si sono svolte le celebrazioni in onore di San Sebastiano, patrono dei Vigili Urbani. La giornata dedicata al Corpo di Polizia Municipale è iniziata nella Cattedrale di San Lorenzo, dove è stata celebrata la Santa Messa.

Presenti per il Comune il sindaco Romizi, il vice sindaco Barelli, gli assessori Casaioli e Cicchi, il presidente del Consiglio comunale Varasano, i consiglieri Perari, Borghesi, Mori e De Vincenzi, il segretario generale Di Massa, la Comandante Caponi, la vice comandante Vitali, oltre alle principali cariche civili e militari della città.

Dopo la messa, celebrata per l’occasione dall’abate di San Pietro Padre Giustino, il sindaco Romizi ha voluto rivolgere un saluto a tutte le Istituzioni presenti, ringraziando nel contempo i vigili urbani per l’attività che svolgono quotidianamente a beneficio della città.

Il sindaco non ha nascosto la grande emozione per la sua seconda partecipazione alle celebrazioni, che giunge al termine di un anno complesso, perché – ha precisato – non viviamo tempi “ordinari”. Il primo cittadino non ha nascosto che tante sfide sono state avviate e tante altre sfide importanti attendono la città, il Comune e gli stessi vigili.

Ho avuto la possibilità di conoscere meglio il Corpo dei vigili ed ho scoperto che dietro ogni divisa ci sono soprattutto persone normali. A tutti noi dico che dobbiamo essere capaci di trovare le motivazioni giuste per essere sempre all’altezza dei compiti affidatici. Ognuno di noi e di voi, in tempi oggi straordinari, può fare la differenza per contribuire a risolvere i problemi di una città ancora sofferente”.

Romizi ha riconosciuto che sui volti dei vigili si legge la fatica di ogni giornata di lavoro; tuttavia queste preoccupazioni o i timori non devono sopraffarci. Per questo occorre lavorare insieme, con grande spirito di sacrificio, per essere sempre all’altezza delle aspettative della città contribuendo a fornire alla gente quel senso di protezione che è così tanto richiesto. “C’è un diffuso senso di timore e frustrazione tra i cittadini, cui dobbiamo rispondere con le azioni e magari con un sorriso per ricreare quella fiducia verso le Istituzioni che nel passato si è un po’ persa”.

Questo l’appello finale del sindaco: “tutti noi dobbiamo tirare fuori la “tigna” e la volontà ferma di cambiare le cose”.

Il Comandante Nicoletta Caponi, dopo aver ringraziato tutti i rappresentanti delle Istituzioni civili e militari presenti, con cui – ha confermato – è costante e continua la collaborazione al servizio della città di Perugia – ha voluto rivolgere un grazie soprattutto ai vigili per l’impegno e l’operato che offrono alla città ogni giorno.

Un caro saluto è andato anche ai vigili posti a riposo che, con la loro presenza oggi, hanno confermato l’attaccamento al Corpo.

“Viviamo momenti di difficoltà, ma aiutiamoci reciprocamente per il bene della città, lavorando con dedizione, rispetto delle regole e passione, seguendo l’esempio di San Sebastiano”. Il saluto finale, tutto speciale, è stato dedicato infine alla Corale della Polizia Municipale.

Successivamente la delegazione si è spostata nella Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, ove sindaco e comandante hanno premiato, con una borsa di studio consistente in buoni-libro, i primi quattro classificati del concorso, riservato alle classi quarte delle scuole  primarie, consistente nella realizzazione di un elaborato grafico, sul tema: “L’attività della polizia municipale”.

Primo posto (1000 euro) per le classi IV sez. A-B-C-D della scuola primaria De Amicis di Castel del Piano; secondo posto (700 euro) alla classe IV B della scuola primaria Calzoni di San Martino in Colle; terzo posto (400 euro) per la classe IV A della scuola primaria XX giugno di Perugia; quarto posto (300 euro) per la classe IV B della scuola primaria XX giugno di Perugia. L’iniziativa è stata possibile grazie alla sponsorizzazione dell’Autocarrozzeria Grifo di Enzo Ciabatta, del Camep (Club auto e moto d’epoca), e dell’Ina Assitalia.

Successivamente è stato premiato l’agente Daniela Zembi, unica dipendente collocata a riposo nel 2015.

Ed ancora la Comandante ha, altresì, premiato i vigili che hanno raggiunto i 25 anni di servizio. Si tratta dei Sottotenenti Roberta Tenchini, Aldo Lalli e Massimo Mori e degli Appuntati scelti Cristina Piacenti, Pierangelo Boldrini, Veridiana Tedeschi, Claudio Cicognola, Antonio Pagnotta e Valter Trianda.

La Comandante Caponi, infine, ha consegnato al Prof. Maurizio Caniglia, primario del reparto di onco-ematologia pediatrica dell’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia un assegno dell’importo di 1316 euro, grazie alla raccolta voluta dal Corpo dei Vigili Urbani di Perugia.

Al termine dell’incontro il Comandante Caponi ha fornito un quadro generale dell’attività svolta dal Corpo nell’anno 2015. Di seguito i punti salienti.

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*