Rubano tabaccheria e fuggono, polizia recupera auto e refurtiva

La polizia nei covi degli spacciatori

Rubano tabaccheria e fuggono, polizia recupera auto e refurtiva
Ancora una volta l’azione di pattugliamento del territorio assicurata dalla Squadra Volante e finalizzata alla prevenzione dei furti in abitazione ha dato buoni frutti.
Poco prima delle 4 del mattino, infatti, una pattuglia ha intercettato in Strada Cenerente-Colle Umberto una Ford Fiesta con due persone a bordo.

L’auto, appena ha visto la Polizia, è schizzata via a tutto gas ma gli agenti hanno avuto la lucidità di iniziare subito un inseguimento mettendosi immediatamente sulle tracce dei fuggitivi.
Dopo circa un km questi ultimi, vistosi quasi raggiunti, con una manovra tanto brusca quanto pericolosa, hanno posto la Ford Fiesta trasversalmente sulla strada; solo la abilità del conducente dell’auto della Polizia ha evitato il violento impatto.

I due uomini a bordo sono fuggiti a piedi; sono riusciti a farla franca perché i poliziotti si sono dovuti prima preoccupare di spostare i veicoli e metterli in una posizione più sicura, al fine di scongiurare il rischio di incidenti con gli ignari automobilisti in transito.

Se è vero che i ladri si sono dileguati, è però altrettanto vero che la Volante è riuscita a rovinargli la nottata.

Infatti, all’interno dell’auto è stata rinvenuta tutta la merce rubata poche ore prima in una tabaccheria di Umbertide, consistente in oltre 350 pacchetti di sigarette e in circa 10 confezioni di tabacco, che naturalmente verranno restituite al titolare dell’esercizio commerciale.
Inoltre, la Ford Fiesta è risultata rubata nella serata del 9 novembre ad una persona residente a Castel del Piano, che già ha riavuto indietro il veicolo senza gravi danni.

Ancora una volta, quindi, la Squadra Volante ha impedito il disegno criminoso generalmente posto in essere usato dai ladri che giungono da fuori regione: iniziale furto di un veicolo “pulito”, successivo assalto ad abitazioni o esercizi commerciali e quindi fuga a tutta velocità.

In questo caso, la Polizia è intervenuta in tempo utile per recuperare refurtiva e veicolo.
Pochi giorni fa, come si ricorderà, è andata ancora meglio, perché ai ladri non fu lasciato il tempo di colpire.

Le Volanti, infatti, in quell’occasione intercettarono intorno alle 22 un furgone che era stato appena rubato ai danni di una concessionaria di auto, e, al termine di uno spettacolare inseguimento, bloccarono e arrestarono due persone pluripregiudicate per reati contro il patrimonio che erano giunte appositamente da un campo nomadi di Roma per commettere dei furti.

Risale, infine, a qualche settimana fa l’inseguimento, sempre ad opera di una Volante, di una Citroen C3 a bordo della quale viaggiavano due ladri trasfertisti di origine esteuropea.

La Citroen C3, rubata e carica di arnesi atti allo scasso, nel tentativo di sfuggire alla Polizia, si schiantò contro un albero in zona San Marco e uno degli occupanti, malgrado una disperata fuga a piedi, venne bloccato ed arrestato.

Rubano tabaccheria

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*