Rubano gasolio delle motozappe, denunciati

carabinieriI Carabinieri della Compagnia Città di Castello, in occasione delle consultazioni elettorali, hanno intensificato i servizi di pattugliamento e controllo del territorio. In tale contesto, durante il fine settimana appena trascorso, quattro persone sono state denunciate per diversi fatti reato.
A Trestina i militari della locale Stazione, dopo aver ricevuto alcune denunce di furto da parte di agricoltori della zona ai quali ignoti avevano rubato il gasolio contenuto nelle motopompe per irrigare i campi, hanno effettuato una serie di appostamenti al fine di sorprendere i malviventi. Nel corso di tali servizi, nella notte tra venerdì e sabato, i Carabinieri hanno fatto irruzione in un casolare abbandonato ubicato nella Frazione Cornetto, sorprendendo un pregiudicato del posto di 25 anni mentre travasava il gasolio rubato da alcuni fusti a delle taniche.

Il giovane non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità. Le successive indagini hanno permesso inoltre di accertare che il malvivente, attualmente senza fissa dimora, aveva occupato abusivamente alcuni locali di proprietà della Ferrovia Centrale Umbra. Aveva inoltre in uso una bicicletta di provenienza furtiva, che è stata sequestrata. Il 25enne dovrà rispondere di furto aggravato, ricettazione ed occupazione di edifici. Il gasolio è stato restituito agli aventi diritto.

I militari dell’aliquota radiomobile hanno invece denunciato, in due separate circostanze, altrettanti giovani per guida sotto l’influenza dell’alcool. In orario notturno sono stati controllati ad Umbertide e Citerna, alla guida delle rispettive autovetture, e sorpresi in evidente stato di ebbrezza. Le patenti sono state ovviamente ritirate.
Il quarto uomo ad essere denunciato è stato un pregiudicato 23enne residente a Sansepolcro. I Carabinieri della Stazione di Citerna lo hanno sorpreso in atteggiamento sospetto nel centro abitato di San Giustino nonostante fosse colpito dal divieto di ritorno emesso tempo fa dal Questore di Perugia.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*