Ruba in negozio di abbigliamento, polizia arresta tunisino

Trovato nei bagni della stazione Ponte San Giovanni

Ruba in negozio di abbigliamento, polizia arresta tunisino

Ruba in negozio di abbigliamento, polizia arresta tunisino

Le Volanti hanno arrestato ieri sera nei bagni della stazione di Ponte San Giovanni un giovane tunisino che si era reso responsabile poco prima di un furto in un negozio in via Manzoni.

Era quasi l’orario di chiusura e una commessa si è accorta che qualcuno, approfittando della ressa, era fuggito con numerosi capi di abbigliamento arraffati dagli scaffali.

Sul posto la Volante ha intuito che l’autore, nella fretta, è fuggito con le grucce che reggevano la merce negli espositori ed ha cercato indizi all’esterno del negozio per individuare la possibile via di fuga del reo.

La loro tenacia è stata premiata e poco distante, lungo la strada che porta alla stazione,  ne rinvenivano alcune abbandonate da poco.

Convinti della presenza del ladruncolo nei pressi, proseguivano le ricerche e si avvedevano che la possibile fuga poteva essere la stazione ferroviaria.

Fortunatamente non era transitato alcun treno, ma i locali erano vuoti; stranamente occupato il bagno delle donne.

Gli agenti dopo aver pazientato un po’, decidevano di intervenire e forzare la porta; l’occupante li ha quindi assaliti con una siringa in mano,  tentando di aggredirli.

Gli agenti riescono a immobilizzato, schivando il suo tentativo di ferirli; il giovane viene tratto in arresto per resistenza a P.U. e furto aggravato; nel bagno custodiva 22 pantaloni e 10 tute da ginnastica per un valore di 800€, sottratti poco prima.

Restituita la merce alla negoziante; stamattina il tunisino 21enne, già noto alle forze di polizia, sarà processato per direttissima.

Ruba in negozio

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*