Ruba giubbotto in centro e sta comodamente seduto sulle scalette del Duomo

Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45
Profughi lasciano ostello, a piedi lungo la E45

Sabato sera gli uomini del Posto di Polizia “Centro Storico” si sono recati presso un negozio di abbigliamento di Corso Vannucci, dove pochi minuti prima un nordafricano aveva rubato un giubbotto. La commessa ha descritto minutamente sia il capo sottratto che l’aspetto del ladro. Gli agenti si sono pertanto messi sulle sue tracce e, grazie anche alle telecamere della videosorveglianza urbana, lo hanno rapidamente rintracciato nei pressi del Duomo, seduto sulle scalette.

L’uomo, un 37enne tunisino, pur vistosi scoperto, ha detto di non aver asportato nulla dal negozio. I poliziotti hanno voluto vederci chiaro e lo hanno perquisito; così, in un borsello a tracolla del maghrebino è stato trovato proprio il giubbotto rubato, che la commessa ha riconosciuto senza alcun dubbio.

A questo punto, gli agenti sono rientrati in Questura col ladro. Qui il tunisino ha aggravato la sua posizione, dichiarando delle generalità delle quali è presto emersa la falsità. Pertanto, la Polizia lo ha denunciato per i reati di furto aggravato e di false attestazioni a pubblico ufficiale circa la propria identità.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*