Ruba gasolio a Umbria Acque, arrestato italiano

Ruba gasolio a Umbria Acque, arrestato italiano

Ruba gasolio a Umbria Acque, arrestato italiano
Nella nottata di ieri, i Carabinieri della Stazione CC di Magione, durante l’esecuzione di un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei furti in genere, hanno arrestato in flagranza di reato, per furto aggravato e danneggiamento un trentasettenne italiano.

M. R., operaio 37enne, gravato da numerosi pregiudizi, residente i Magione, è stato sorpreso dai Carabinieri in Località Montesperello di Magione, all’interno dell’impianto di depurazione della società Umbria acque, dove l‘uomo, dopo essere entrato nel cortile di quell’area, è stato colto mentre, con l’ausilio di un tubo in gomma ed una tanica di plastica da 20 litri, asportava da una macchina operatrice in sosta, circa 10 litri di gasolio.

I carabinieri, mentre erano appostati ad osservare e tenere sotto controllo quel sito, in passato già teatro di analoghi furti, hanno notato i movimenti sospetti di un uomo, che si è subito diretto verso la macchina operatrice e con fare repentino ha iniziato a prelevare il combustibile.

Subito raggiunto dai militari, M. R. è stato colto “con le mani nel sacco” mentre aveva riempito mezza tanica in plastica.

I Carabinieri della Stazione di Magione, dopo aver avvisato il magistrato di turno della Procura di Perugia, ed adempiuto a tutte le incombenze di rito, hanno accompagnato M. R. al suo domicilio, dove dovrà permanere agli arresti domiciliari fino al processo.

Ruba gasolio

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*