Ruba elemosine nella Basilica di Santa Rita da Cascia, arrestato

Ruba elemosine nella Basilica di Santa Rita da Cascia, arrestato

Ruba elemosine nella Basilica di Santa Rita da Cascia, arrestato dai Carabinieri
Il pregiudicato è stato visto armeggiare dai Carabinieri nei pressi di un elemosiniere e alla vista dei militari ha cercato di scappare

I ripetuti episodi verificatosi negli ultimi tempi che sempre più spesso stanno portando soggetti pregiudicati provenienti dalle regioni limitrofe in trasferta nella città della “Santa delle cose impossibili” per compiere furti all’interno dei numerosi luoghi di culto presenti nella giurisdizione, pensando di poter rimanere impuniti, hanno portato i militari del locale Comando Arma dei Carabinieri ad intensificare l’azione di controllo e contrasto, effettuando numerosi accertamenti all’interno dei luoghi di culto presenti, al fine di prevenire la commissione di reati predatori che troppo spesso destano allarme sociale nella popolazione.

Questa volta a rimanere impigliato nella rete posta in essere dai militari dell’Arma è stato C.S. un uomo di cinquantotto anni proveniente dalla provincia di Ancona, che pensava di divertirsi a pescare le monete all’interno delle elemosiniere situati nella Basilica di Santa Rita.

L’uomo, pluripregiudicato per reati specifici, senza destare alcun sospetto si è introdotto all’interno della Basilica di Santa Rita e mentre i turisti erano indaffarati nella visita dei luoghi sacri, lui stesso attraverso il solito modus operandi spesso utilizzato per commettere questa tipologia di delitti, introduceva all’interno dei bussolotti delle offerte posti all’interno della Basilica, una sottile striscia di metallo facente parte di un metro retrattile, dove agli estremi era posizionato del nastro biadesivo, riuscendo a pescare circa 200 euro in banconote e monete; denaro che i pellegrini in visita durante la mattinata odierna avevano offerto.

Durante una delle ispezioni che i militari svolgono normalmente durante il servizio giornaliero, in questo periodo intensificate nei luoghi di culto, in attuazione delle direttive del Comando Provinciale dei Carabinieri, il soggetto veniva notato armeggiare nei pressi di una elemosiniera e alla vista degli operanti nascondeva qualcosa in tasca e tentava la fuga. La persona destando particolare sospetto ai militari operanti veniva accompagnata fuori della chiesa per effettuare un più accurato controllo e venivano rinvenute all’interno delle tasche dei pantaloni numerosi oggetti utilizzati per il furto e numerosissime monete di vario taglio asportate illecitamente poco prima. Il soggetto veniva quindi immediatamente arrestato.

ruba elemosine

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*