Ruba cellulare a turista spagnolo, ma la polizia lo rintraccia

Il giovane aveva rubato il cellulare gettando la scheda e la custodia in un contenitore dei rifiuti

Rapina cellulare in discoteca a Perugia, smascherato dalle foto su Facebook

Ruba cellulare a turista spagnolo, ma la polizia lo rintraccia. Gli agenti del Posto di Polizia “Centro Storico” ieri sera con una indagine lampo hanno individuato l’autore di un furto commesso ai danni di un turista spagnolo e gli restituiscono la refurtiva. La segnalazione arriva direttamente agli uffici di Piazza Danti  ove verso le 22.30 si presenta un turista spagnolo disperato per il furto del proprio telefono appena subito all’interno di un locale del Centro Storico. Ammettendo la propria distrazione ha riferito che, dopo essersi allontanato per un attimo dal proprio tavolo, non vi ha ritrovato il telefono cellulare lasciato incustodito. Gli agenti si recano sul posto e avviano le indagini; grazie alle testimonianze raccolte e alla visione delle telecamere di sicurezza individuano l’autore: è un giovanissimo, che con manovra repentina agguanta la refurtiva e si allontana dal locale.

Per i poliziotti quel giovane volto non è uno sconosciuto: vive in centro, lo hanno già visto a spasso con un grosso cane e sanno dove abita. Quando la Polizia bussa alla sua porta, non molto distante, il giovane ammette tutto e riconsegna il cellulare, nascosto nella sua camera da letto, privo della scheda e della custodia che aveva già buttato via in un contenitore dei rifiuti. Per lui, 15enne romeno, la prima denuncia, per furto aggravato, alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni; i poliziotti, dopo le verbalizzazioni di rito,  lo riaffidano alla madre. Per il turista una disavventura a lieto fine.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*