Romeno aveva ucciso una donna nel 2001, il Questore di Terni lo rimanda a casa sua

Polizia scorta in Costa d'Avorio pericoloso clandestino
Polizia scorta in Costa d'Avorio pericoloso clandestino

TERNI – Nel corso dei servizi di prevenzione e controllo del territorio svolti dalla Polizia di Stato sono stati effettuati controlli mirati a soggetti sottoposti a misure alternative alla detenzione e a misure di prevenzione. Tale attività ha permesso di denunciare tre sorvegliati speciali per la violazione delle prescrizioni imposte con la misura di prevenzione. Un albanese e un italiano, sono stati trovati in compagnia di pregiudicati nel corso dei controlli ad avventori di esercizi pubblici e posti di controllo,  mentre il terzo non è stato trovato a casa dopo le ore 21,00.

Sempre nel corso dei controlli disposti dal Questore, personale della Squadra Volante ha rintracciato un cittadino di nazionalità rumena di 40 anni sul quale pendeva un provvedimento di allontanamento per motivi di pubblica sicurezza di lasciare il territorio nazionale entro gg 10 al quale non aveva ottemperato.

Il rumeno è stato accompagnato presso l’Ufficio Immigrazione che ha provveduto all’accompagnamento dell’uomo presso il C.I.E di Bari. L’uomo era stato arrestato nel 2001 a Luisiana (VI) per il femminicidio di una 42 enne sua vicina di casa. Condannato a 18 anni di reclusione nel 2002 era stato trasferito nel carcere di Terni e, all’atto della scarcerazione avvenuta nel 2013 era stato subito emesso dall’Ufficio Immigrazione un provvedimento di allontanamento per motivi di pubblica sicurezza al quale tuttavia non aveva mai ottemperato radicandosi in questo centro.

Personale della Squadra Mobile, nel corso di un servizio antidroga, ha rintracciato un cittadino spagnolo di 30 anni il quale è stato allontanato dal territorio nazionale  con decreto per motivi di pubblica sicurezza in considerazione degli specifici reati in materia di stupefacenti da cui era gravato.

Nei pressi di Piazza dei Bambini e delle Bambine, in seguito alla segnalazione di un cittadino, sono stati altresì rinvenute e sequestrate alcune dosi di sostanza stupefacente tipo hashish occultate nel passaruota di un’ambulanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*