Risponde male a controllore autobus, ma la polizia lo arresta

Accompagnato in questura, dopo gli accertamenti, è stato arrestato perché sono risultate a suo carico delle vecchie condanne da scontare

Risponde male a controllore autobus, ma la polizia lo arresta

Risponde male a controllore autobus, ma la polizia lo arresta

Verso le 11 del mattino, alla fermata dell’autobus, tra la gente attonita che assisteva alla scena, aveva iniziato a dare dei problemi ad un controllore che gli aveva chiesto di mostrare il titolo di viaggio e un documento.

L’uomo, quarantenne, di nazionalità brasiliana, aveva incominciato a mostrare segni di nervosismo e si rifiutava categoricamente di fornire i documenti.

Il personale della volante, intervenuto sul posto, ha dapprima cercato di calmare gli animi e di convincere l’uomo a mostrare quanto gli veniva richiesto, ma l’uomo continuava nel suo atteggiamento ostinato.

Gli operatori quindi lo hanno accompagnato in Questura per gli accertamenti sull’identità e così si è scoperto che sotto alcuni alias aveva dei provvedimenti di carcerazione da eseguire, connessi a reati contro la pubblica decenza. Dopo essere stato foto segnalato, è stato accompagnato presso il carcere di Capanne per scontare le relative pene.

Risponde male

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*