Rintracciato nella Passeggiata tunisino già espulso nel 2011

Rintracciato nella Passeggiata tunisino già espulso nel 2011
Rintracciato nella Passeggiata tunisino già espulso nel 2011

Rintracciato nella Passeggiata tunisino già espulso nel 2011
I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Terni, nell’ambito dei continui controlli svolti nel centro storico del capoluogo, rintracciavano e traevano in arresto per reingresso clandestino in Italia e falsa attestazione sulla propria identità, un 27enne tunisino.

L’extracomunitario, che veniva rintracciato questa mattina dall’equipaggio di una “gazzella” all’interno dei giardini della “Passeggiata”, era privo di documenti e, per cercare di eludere l’identificazione, forniva ai militari delle generalità poi risultate false. Ma al termine delle relative verifiche i Carabinieri accertavano che il nordafricano, oltre ad essere irregolare, a seguito di un precedente suo rintraccio avvenuto nell’agosto del 2011 a Bologna, era stato espulso coattivamente dall’Italia e rimpatriato nel paese d’origine in quanto ritenuto soggetto ad alta pericolosità sociale.

Lo straniero, dopo essere stato portato all’udienza con rito direttissimo nel corso della quale l’arresto veniva convalidato, veniva segnalato alla Questura per le successive pratiche relative all’espulsione.

Al fine di prevenire e reprimere le eventuali azioni delittuose commesse ai danni delle persone e del patrimonio, continuano incessanti i controlli delle pattuglie Arma lungo le principali strade ed i luoghi di aggregazione sia del capoluogo che della provincia per verificare la regolarità dei soggetti stranieri che si muovono nel territorio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*