Ricerche signora Marietta, chiusa la diga per abbassare livello fiume Chiascio VIDEO INTERVISTA FOTO

Del caso si stanno interessando anche i Carabinieri di Bastia Umbra. Sono stati utilizzati anche i cani dei Vigili del Fuoco e un elicottero

Ricerche signora Marietta, chiusa la diga per abbassare livello fiume Chiascio

Ricerche signora Marietta, chiusa la diga per abbassare livello fiume Chiascio

COSTANO DI BASTIA UMBRA – Riprendono le ricerche a Costano, dopo l’interruzione serale, della signora Iolanda Maria Tanci detta “Marietta”, l’ottantenne scomparsa mercoledì pomeriggio. Nella giornata di ieri, 30 dicembre, le ricerche a tappeto non hanno dato alcun esito. Oggi una squadra dei vigili del fuoco con personale fluviale è scesa in acqua. Il livello dell’acqua è stato abbassato con la chiusura della diga di Valfabbrica sul Chiascio per permettere di verificare tutto il fiume. Alle ore 16 sarà nuovamente riaperta.

Guarda servizio videosu Umbria Journal TV

Gli operatori fluviali provenienti dalla centrale di Perugia, si sono ritrovati al campo base di Costano Villaggio Brodolini dove è presente anche l’UCL (Unità di Comando Locale) con le cartografie e la gestione di tutto l’intervento.

La donna manca da casa da quattro giorni. Le ricerche erano scattate la sera stessa, anche con l’aiuto della Protezione Civile. Del caso si stanno interessando anche i Carabinieri di Bastia Umbra, al seguito del comandante Cristiano Boggeri. Sono stati utilizzati anche i cani dei Vigili del Fuoco e un elicottero.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*