Ricerche Maria Iolanda Tanci, ritorna l’elicottero a sorvolare l’area FOTO

I sommozzatori il 31 dicembre avevano controllato tutto il fiume, quando l'acqua si era riabbassata grazie alla chiusura della diga di Valfabbrica

Ricerche Maria Iolanda Tanci, ritorna l'elicottero a sorvolare l'area FOTO

Ricerche Maria Iolanda Tanci, ritorna l’elicottero a sorvolare l’area FOTO

BASTIA UMBRA – Le ricerche di Maria Iolanda Tanci non si fermano, nonostante le festività di mezzo. Cominciano al mattino presto e terminano la sera con l’imbrunire. Ma fino ad ieri nessun ritrovamento, qualora fosse caduta in acqua, del suo corpo. E proprio in acqua sul Fiume Chiascio, fino all’intersezione con i Tevere, che i vigili del fuoco fluviali hanno controllato. Ormai sono passati diversi giorni, era il 27 dicembre dell’anno appena scorso quando scomparve.

Le ricerche oggi sono ricominciate da quel punto dove era stato trovato il suo ombrello e dove c’era la “scivolata” sul terreno, quella che fa presumere che Marietta sia caduta in acqua. Oltre a uomini e mezzi dei vigili del fuoco è arrivato anche un elicottero che ha sorvolato tutta la zona. Sul posto in supporto anche la protezione civile di Spello e Marsciano. «Non è facile osservare tutto per filo e per segno – hanno detto – perché c’è la vegetazione».

I sommozzatori il 31 dicembre avevano controllato tutto il fiume, quando l’acqua si era riabbassata grazie alla chiusura della diga di Valfabbrica. Si continua a cercare e non è escluso che si possa espandere l’area di ricerca in altri punti.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*