Ricerca petrolio, i Borghi Più Belli d’Italia contro le trivellazioni

L'ordine del giorno è stato inviato a tutti i Sindaci dei Borghi facenti parte dell’associazione

Ricerca petrolio, i Borghi Più Belli d’Italia contro le trivellazioni

da Fiorello Primi (Presidente I Borghi Più Belli d’Italia) – L’associazione dei Borghi Più Belli d’Italia che comprende 250 comuni certificati per le loro eccellenze legate alla bellezza del Borgo e del suo territorio, della cultura e delle tradizioni ha approvato un ordine del giorno che vuole evidenziare quanto sia inutile e, soprattutto dannoso, procedere con questa folle corsa verso la ricerca di petrolio nel nostro Paese e nel mare che lo circonda.

Il petrolio, nel senso di ricchezza anche se oggi forse varrebbe la pena farci una seria riflessione, lo abbiamo già: esso si trova proprio su tutto il territorio nazionale ed è stato sedimentato da millenni di storia e di culture che hanno modellato l’Italia, i suoi Borghi e le sue Città, i territori con le loro caratteristiche paesaggistiche e agricole.

Luoghi e sensazioni che non possono essere messe a rischio per un pugno di dollari che andrebbero poi nelle tasche di compagnie petrolifere che non hanno alcun interesse alla tutela e alla salvaguardia dell’ambiente e del paesaggio.

Mettere poi a rischio il mare, a partire dal delicatissimo Adriatico, sembra proprio volersi fare del male a tutti i costi.

Riteniamo invece che il Governo italiano dovrebbe farsi promotore di un’ iniziativa per mettere in mora, su tutto il bacino del Mediterraneo, tutti i progetti di ricerca e di trivellazione.

Il nostro ordine del giorno è stato inviato a tutti i Sindaci dei Borghi facenti parte dell’associazione per essere portato in discussione nei Consigli Comunali anche al fine di sostenere la battaglia che stanno facendo alcune Regioni e per portare il proprio fattivo contributo affinchè il referendum contro le trivellazioni abbia esisto positivo.

Ricerca

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*