RAPINA IN CASA, CINQUE ARRESTI

ArrestiPerRapinaVillaNocera-2372di Morena Zingales (UJ.com3.0) FIRENZE – L’avevano minacciata con un coltello, immobilizzata con del nastro adesivo e legata ad una sedia! Sono stati arrestati i responsabili del furto che lo scorso 5 aprile avevano maltrattato un’anziana, nella sua abitazione di Nocera Umbra, per rubare soldi e gioielli. Cinque gli arresti eseguiti dai carabinieri. I protagonisti, tutti albanesi, sono stati bloccati poche ore dopo il colpo dai carabinieri e sottoposti a fermo di indiziato di delitto per i reati di rapina aggravata e sequestro di persona. Ad incastrarli la testimonianza di un carabiniere di Città della Pieve, libero dal servizio, che li ha visti fuggire dalla villa a bordo di un’auto. Due malviventi sono stati bloccati nella zona, altri tre, che si trovavano in Italia con un permesso per turismo, sono stati fermati dai carabinieri di Empoli (Firenze), che li hanno rintracciati a Fucecchio (Firenze), dove alloggiavano presso un affittacamere. Recuperato, oltre il bottino della rapina, anche altri gioielli provento di vari furti su cui indagano i militari.

Vedi articolo correlato

 

[wzslider autoplay=”true” lightbox=”true”]
Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*