Rapina casa Terni, morto per asfissia

Rapina omicidio Terni, verso rito abbreviato Hanno chiesto il rito abbreviato i tre autori della rapina e i due
Rapina omicidio Terni, verso rito abbreviato Hanno chiesto il rito abbreviato i tre autori della rapina e i due

E’ morto per asfissia Giulio Moracci, il novantunenne deceduto martedì scorso durante una rapina in casa compiuta da tre romeni, poi arrestati dai carabinieri. Lo ha confermato l’autopsia svolta oggi dal dottor Luigi Carlini, dell’istituto di Medicina legale dell’ospedale di Terni.

A provocare il soffocamento, in base a quanto si apprende, sarebbe stata sia la posizione dell’anziano, riverso con il volto tra le coperte del letto, dopo essere stato legato dai rapinatori, sia l’inalazione di liquido gastrico che gli ha ostruito le vie respiratorie.

All’esame autoptico di oggi ha partecipato, per conto della famiglia della vittima, il dottor Giancarlo Giovannetti, ex
primario del pronto soccorso del Santa Maria. I funerali di Moracci si svolgeranno mercoledì alle 15 nella chiesa di Santa Maria del Rivo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*