“Ragazzi in erba”, a Città di Castello, polizia arresta l’unico extracomunitario ancora latitante

CITTA’ DI CASTELLO –  La Polizia di Stato di Città di Castello ha arrestato l’ultimo componente del sodalizio criminoso che aveva dato vita all’operazione “Ragazzi in erba”.

Agrar Samir ventiduenne di origine marocchina ed unico extracomunitario del gruppo, è stato arrestato ieri sera dagli uomini della Squadra Anticrimine del Commissariato. All’aeroporto di Bologna sceso dall’aereo proveniente da Parigi, il marocchino ha trovato gli agenti del Commissariato e della Polaria di Bologna che lo aspettavano.

All’arrestato sono stati notificati i provvedimenti emessi dalla Procura di Perugia, fotosegnalato presso il Commissariato e posto agli arresti domiciliari presso la propria residenza in frazione Pistrino di Citerna.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*