Quattro notti e tre cene in albergo senza pagare, denunciato

Brutta avventura per un albergatore del centro storico perugino, che quale qualche giorno fa ha presentato il conto ad un proprio cliente ma non ha ricevuto neppure un euro.

I fatti: circa una settimana fa si presenta un uomo di mezza età, perugino, che manifesta l’intenzione di trattenersi qualche giorno in albergo e richiede una stanza.

Il soggetto, un 54enne, soggiornerà per quattro notti e, durante la sua permanenza, consumerà anche tre cene all’interno della struttura.

Terminato il soggiorno, va alla reception per il check out, dove gli viene presentato un conto di circa 450 euro.
Ma qui arriva la sorpresa che l’albergatore proprio non si aspettava: il perugino, infatti, gli confessa candidamente di non avere un soldo in tasca e di non poter pagare.

Aggiunge una vaga promessa di saldare il conto quando ne avrà la possibilità.

Questo “impegno”, però, non può certo accontentare il gestore della struttura, che infatti chiama la Polizia.
Sul posto, la Volante ricostruisce l’accaduto e denuncia il cliente moroso, non delinquente abituale, per il reato di insolvenza fraudolenta; peraltro di recente aveva avuto un analogo comportamento in un altro albergo della città, stavolta in periferia.

Per lo scroccone, un procedimento penale; per l’albergatore, la possibilità di ottenere giustizia attraverso una causa civile.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*