QUATTRO DENUNCE PER GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

carabinieri_etilometro(UJ.com3.0) CITTA’ DI CASTELLO – Come ogni anno, in occasione del week end di Pasqua i Carabinieri della Compagnia Città di Castello hanno effettuato controlli straordinari alla circolazione stradale. Ciò in considerazione dell’inevitabile aumento del flusso di veicoli sulle principali arterie stradali e del concreto rischio che diversi automobilisti, dopo abbondanti pranzi e cene, potessero mettersi alla guida in stato di ebbrezza. Le oltre trenta pattuglie impiegate a partire da sabato sull’intero territorio dell’alto Tevere, hanno proceduto a decine di controlli di veicoli in transito. Nel corso del servizio, tra sabato e lunedì sera, quattro uomini sono stati denunciati per guida sotto l’effetto di sostanze alcoliche. Si tratta di un 50enne residente a Pietralunga, due 25enni ed un 40enne, tutti di Città di Castello.

Il caso più particolare riguarda probabilmente proprio il 50enne. Una pattuglia della Stazione di Pietralunga infatti, domenica notte, ha notato un’autovettura che zigzagava in modo molto evidente, facendo fatica a proseguire lungo l’asfalto. Il conducente, una volta fermato, è risultato completamente ubriaco, tanto da avere difficoltà anche a restare in piedi. L’accertamento a mezzo etilometro ha evidenziato un tasso alcolemico ben cinque volte superiore al limite massimo consentito. La patente del 50enne, reduce da una cena con gli amici, è stata ovviamente ritirata. Stessa sorte è toccata agli altri tre automobilisti, denunciati dai Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile del N.O.RM. alla Procura della Repubblica di Perugia.

E sempre i militari dell’Aliquota Radiomobile hanno segnalato alla Prefettura di Perugia un 22enne di San Giustino. Il giovane, controllato alla guida della sua autovettura nella tarda serata di sabato nella frazione di Selci, è stato trovato in possesso di due spinelli e circa quattro grammi di marijuana.  Oltre alla segnalazione al Prefetto quale assuntore di stupefacenti, al ragazzo è stata anche immediatamente ritirata la patente di guida.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*