Unipegaso

Pusher incontra i suoi clienti in centro storico a Gualdo Tadino

In compagnia di prostituta, multa di 450 euro per 57enne

Aveva fatto di alcune piccole vie del centro storico il luogo dove incontrare i consumatori di cocaina, ma i carabinieri del posto se ne erano accorti e proprio ieri sera lo hanno arrestato. Si tratta di un 24enne marocchino, di fatto residente a Gualdo Tadino – da anni – gravato da precedenti specifici, che ormai da qualche tempo aveva preso l’abitudine di incontrare i suoi clienti in centro storico, proprio nel pressi di Piazza Soprammuro, e che oltre ad attirare l’attenzione dei militari aveva attirato anche quella di alcuni residenti nel luogo, che stanchi del via vai di persone poco raccomandabili hanno segnalato quanto stava avvenendo al comandante della Stazione Carabinieri di Gualdo Tadino.

I militari hanno atteso il momento propizio ed hanno fermato contemporaneamente lo spacciatore e due dei suoi acquirenti, entrambi intorno ai 45 anni di età, residenti in un comune limitrofo.

Lo spacciatore è stato tratto in arresto per spaccio di sostanze stupefacenti e questa mattina sarà giudicato secondo rito direttissimo, mentre i due consumatori sono stati segnalati alla Prefettura di Perugia.

Sequestrati alcuni grammi di cocaina già suddivisa in dosi pronte per lo spaccio e la somma contate di oltre 1.000 euro, provento dello spaccio.
La Compagnia Carabinieri di Gubbio è sempre molto attenta a monitorare il fenomeno dello spaccio e del consumo degli stupefacenti ed il risultato conseguito, anche grazie alla collaborazione dei cittadini, ne è la dimostrazione.

Pusher incontra i suoi clienti

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*