Pure dalla Guinea a spacciare Finanza di Terni arresta pusher

vendeva droga al parco cittadino de La Passeggiata

Pure dalla Guinea a spacciare Finanza di Terni arresta pusher con 40 dosi

Continua incessante l’azione di prevenzione e di repressione del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti posta in essere dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni. Nei giorni scorsi, durante un’attività di controllo del territorio, effettuata sulla base di un’ulteriore intensificazione degli specifici servizi disposta dal Comando Regionale Umbria, nonché in conformità alle decisioni assunte in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica, una pattuglia della Compagnia di Terni ha tratto in arresto un ventinovenne originario della Guinea, trovato in possesso di 40 dosi tra hashish e marijuana, già pronte per essere cedute.

Nel dettaglio, gli operanti notavano che l’arrestato, unitamente ad un altro soggetto, successivamente risultato suo connazionale, effettuava movimenti sospetti tra la vegetazione e le panchine del parco cittadino “La Passeggiata”.

I Finanzieri insospettiti da tali comportamenti, dopo opportuna attività di osservazione, decidevano di intervenire, dapprima controllando quattro giovani reatini che avevano appena acquistato alcune dosi, tutti segnalati alla Prefettura del capoluogo di provincia laziale e, successivamente, fermando i due guineani, entrambi deferiti alla locale Procura della Repubblica, di cui uno in stato di arresto in relazione al quantitativo di stupefacente (oltre 50 gr. tra hashish e marijuana) rinvenuto.

L’operazione sottolinea, ancora una volta, il costante presidio attuato sul territorio dalle “Fiamme Gialle” ternane a contrasto di tutti quei comportamenti in grado di minare l’ordine e la sicurezza pubblica dell’intera collettività. (guardia di finanza)

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*