Punto da insetto, ha shock anafilattico e muore

Muore ciclista per malore, era in bici al percorso verde di Perugia

Punto da insetto, ha shock anafilattico e muore.
Un agricoltore di 57 anni ha perduto la vita nel tardo pomeriggio di martedì 8 Settembre a Cascia per uno shock anafilattico provocato quasi sicuramente della puntura di un insetto, forse un’ape.

Il tragico evento, come riferisce una nota dell’ufficio stampa dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, è avvenuto nei pressi dell’abitazione dell’uomo; l’allarme alla Centrale del 118 è arrivato alle 17.30 da parte di un vicino; sul posto sono intervenuti i sanitari della postazione di Cascia con il medico ed infermiere che hanno provato ad effettuare le operazioni rianimatorie, purtroppo senza esito. L’agricoltore è deceduto nel giro di pongo tempo.

Sembra dal racconto raccolto sul posto che sarebbe stato tentato un salvataggio praticando una puntura con un antidoto per bloccare la sostanza velenosa dell’insetto, ovviamente prima dell’arrivo dei sanitari. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri di Cascia, chiamati dagli operatori della Centrale del 118.

Gli stessi Carabinieri stanno svolgendo degli accertamenti per dare conferma della causa dell’infortunio letale, che al momento resta quella della puntura di un insetto.

Punto da insetto

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*