Prostituzione su strada, tre africane espulse

Controlli antiprostituzione, cinque sanzioni a Perugia

Prostituzione su strada, tre africane espulse.

Ieri gli agenti dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia, diretti dal Vice Questore Aggiunto Maria Rosaria De Luca, hanno eseguito tre espulsioni con trasferimento immediato ad un centro di identificazione ed espulsione, nell’ambito di servizi antiprostituzione, disposti dal Questore Carmelo Gugliotta, per contrastare il fenomeno del meretricio su strada gestita da organizzazioni malavitose di matrice centrafricana.

L’attività è stata avviata già nei giorni scorsi con servizi di “monitoraggio” del fenomeno a Perugia della prostituzione nigeriana “su strada” nelle zone del “Pantano”, in orari diurni, e al “Percorso Verde” nelle ore notturne.

I servizi, espletati dalla Squadra Mobile, hanno accertato che le prostitute si recano sul “posto di lavoro” con mezzi pubblici o a piedi, senza accompagnatori di sorta, come invece avviene per donne dedite alla stessa attività ma di diversa etnia, rincasando in appartamenti ubicati nella zona di “Fontivegge”.

Print Friendly, PDF & Email

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*