Pronto riscatto della Sir Safety Conad! Al Palaevangelisti con Piacenza è Block Devils Show!

Prestazione convincente dei ragazzi di Castellani che sconfiggono in tre set la Lpr con un muro granitico ed un attacco supersonico

Pronto riscatto della Sir Safety Conad! Al Palaevangelisti con Piacenza è Block Devils Show!
10ª giornata Campionato Italiano di pallavolo maschile Serie A1 SuperLega UnipolSai 2015/16. PalaEvangelisti Perugia, 08.12.2015

Pronto riscatto della Sir Safety Conad! Al Palaevangelisti con Piacenza è Block Devils Show!

PERUGIA – Block Devils Show stasera al PalaEvagelisti! Dopo lo stop di Modena, torna prontamente al successo la Sir Safety Conad Perugia che piega in tre set la resistenza della Lpr Piacenza e conquista l’intera posta in palio. A livello di prestazione, ma chiaramente con altro risultato, danno seguito alla prova di due giorni fa al PalaPanini i ragazzi di coach Castellani facendo spellare le mani ai duemila del PalaEvangelisti accorsi a Pian di Massiano nonostante la giornata di festa.

Ed i bianconeri hanno ripagato i Sirmaniaci ed il pubblico perugino con una prova super a muro (10 i vincenti, 4 del solo capitan Buti) ed in attacco, dove la squadra chiude con un impressionante 68% di positività grazie anche alla lucida regia di De Cecco. L’Mvp Russell (17 punti con il 73% sotto rete) ed il best scorer del match Atanasijevic (anche 3 ace per l’opposto serbo della Sir) sono i migliori realizzatori nella metà campo bianconera, ma eccellente anche il contributo della “Doppia B” Birarelli-Buti al centro (17 palloni vincenti in due) e solito metronomo “Alien” Kaliberda, incisivo in attacco e che si è sobbarcato con Giovi un importante lavoro in seconda linea (64% di positività in ricezione).

Due set, i primi, condotti sempre con margine dai Block Devils, bravi poi nel terzo a contenere la reazione ospite (dal 10-14 break di 6 punti per Buti e compagni fino al 16-14) ed a condurre in porto una vittoria che porta Perugia a quota 21, insieme a Verona (che però rimane quarta per miglior quoziente set) e ad una lunghezza da Trento terza.
Sarà dunque decisivo per i piazzamenti di Coppa Italia l’ultimo turno che vedrà la Sir Safety Conad impegnata nella difficile trasferta di Latina, con Verona di scena a Monza e Trento in casa nel big match di giornata con la capolista Civitanova.

LA CRONACA

Con Fromm sempre a borda campo, conferma i sette di Modena coach Castellani con Russell a far coppia con Kaliberda in posto quattro. Piacenza, senza gli infortunati Manià e Papi, presenta il neo acquisto Lampariello libero, Ter Horst opposto e capitan Zlatanov in coppia con Perrin in banda. Due punti di Atanasijevic dalla seconda linea ed un maniout di Russell da posto quattro danno il vantaggio alla Sir (5-2). Vantaggio che aumenta con il doppio ace consecutivo di Atanasijevic (7-2). Distanze invariate al timeout tecnico dopo il primo tempo a segno di capitan Buti (12-7). Birarelli è efficace con i suoi attacchi al centro (15-9). Il tabellone dice 20-13 dopo il muro a tre bianconero con Russell protagonista. Due di Atanasijevic avvicinano i Block Devils al traguardo del parziale (23-16). Chiude il muro di Buti (25-18).
Arriva con l’ace di Atanasijevic il primo break della seconda frazione (4-2). L’invasione del muro bianconero porta alla parità (6-6). Nuovo vantaggio Sir con il maniout di Russell (9-7). Si va al timeout tecnico con Perugia avanti 12-9 grazie al colpo vincente di Atanasijevic. De Cecco capitalizza la difesa dei compagni con il muro vincente su Perrin (16-11). Anche Buti va a bersaglio a muro e poi Atanasijevic colpisce in diagonale dalla seconda linea (18-11). Ancora il capitano bianconero insuperabile a muro e poi Russell chirurgico in parallela (23-13). Chiude ancora “Spider” l’americano (25-15).
Due di Russell in avvio di terzo set (2-1). Arriva con il servizio vincente di Ter Horst il vantaggio di Piacenza (3-4). Break degli ospiti con Ter Horst e l’ace di Perrin (7-10). Sempre +3 Piacenza al timeout tecnico (9-12). L’attacco di Russell viene dato out (ma era nettamente toccato) e Castellani decide di parlarci su con i ragazzi (9-13). Prova a rientrare la Sir con i muri di Kaliberda e De Cecco (13-14). La tesa al centro di Buti impatta (14-14), il muro vincente del capitano bianconero e quello di De Cecco firmano il sorpasso (16-14). Grande scambio chiuso dalla pipe di Russell (18-15). Si iscrive al tabellino anche il neo entrato Holt (20-15). La parallela di Atanasijevic avvicina due volte allo striscione del traguardo (24-19). Ter Horst accorcia (24-21), ma Russell tira la diagonale stretta che fa partire i titoli di coda (25-21).

VIDEO CHECK

1° SET: 17-12 (attacco Ter Horst) Video Check richiesto da: Perugia per verifica in out Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Piacenza (17-13)
3° SET: 20-15 (muro Perugia) Video Check richiesto da: Piacenza per verifica invasione Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Perugia (21-15)

I COMMENTI

Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia): “Stasera siamo stati bravi a raggiungere il nostro obiettivo che era quello di sbagliare meno battute possibili. Ci siamo riusciti e questo ci ha aiutato poi a vincere il match. Ora pensiamo subito alla prossima gara contro Latina che sappiamo che sarà difficile in casa loro. Stasera comunque è stato importante voltare subito pagina dopo Modena ed ora dobbiamo continuare su questa strada”.
Lampariello Davidson (LPR Piacenza): “La nostra è una squadra buona che però ancora non riesce a trovare la sua strada. Purtroppo quando si entra in un circolo come questo è difficile uscirne alla svelta. Stiamo provando a fare tutto il possibile per aumentare la concentrazione e sappiamo che dipende tutto da noi. In questo sport però vince chi sbaglia di meno e per tornare a vincere dobbiamo lavorare tantissimo”.

IL TABELLINO

SIR SAFETY CONAD PERUGIA-LPR PIACENZA 3-0
Parziali: 25-18, 25-15, 25-21
Durata Parziali: 25, 24, 28. Tot.: 1h 17’
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 3, Atanasijevic 20, Birarelli 7, Buti 10, Russell 17, Kaliberda 8, Giovi (libero), Tzioumakas, Dimitrov, Holt 1. N.E.: Fanuli, Elia, Franceschini. All. Castellani, vice all. Fontana.
LPR PIACENZA: Coscione, Ter Horst 13, Tencati 3,Patriarca 4, Perrin 5, Zlatanov 7, Lampariello (libero), Luburic 2, Tavares. N.E.: Kohut, Sedlacek, Cottarelli. All. Giuliani, vice all. Camperi.
Arbitri: Diego Pol – Dominga Lot
LE CIFRE – PERUGIA: 9 b.s., 4 ace, 64% ric. pos., %42 ric. prf., 68% att., 10 muri. PIACENZA: 5 b.s., 2 ace, 52% ric. pos., 25% ric. prf., 42% att., 0 muri.

Sir Safety Conad

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*