Ponte San Giovanni, Via Cestellini: ancora c’è da fare

Ponte San Giovanni piazza del mercato 001

da Gino Goti
Il più è stato tolto, ma ancora ci sono rami e residui di fogliame e di “maleducazione” lungo il lato di via Cestellini che costeggia la superstrada. Certo l’appetito vien mangiando, anche se la richiesta di “aperitivi” continua da alcuni giorni e sempre in relazione a via Cestellini, una strada strategica per Ponte San Giovanni e molto transitata da pedoni, moto, bici e auto. L’appello era stato rivolto per ripulire da erbacce e cartacce il marciapiede che corre davanti alla caserma dei carabinieri e lungo piazza del mercato, suggerendo di devolvere parte dell’introito dell’occupazione di suolo pubblico per gli operatori commerciali del giovedì alla ripulitura del breve tratto di marciapiedi. Appelli inutili e inascoltati. Allora mettiamo sul “piatto” anche gli altri marciapiedi, sempre di via Cestellini (che dirà il primo martire del XX Giugno 1859 dello stato della strada a lui intitolata?), quelli davanti all’Istituto comprensivo e quelli davanti al palazzetto dello sport e al relativo parcheggio. Abbiamo chiesto a un’azienda che fa questi lavori quanto tempo e quante persone sarebbero necessarie per sanare quel tratto di strada: due persone, un mezzo e una mattinata scarsa di lavoro. Ricordiamo che il tratto di marciapiede di via Cestellini davanti all’Apogeo è regolarmente in ordine: forse per merito degli operatori del complesso commerciale? Si prospetta comunque un altro giovedì con le erbacce per i frequentatori del mercato e un altro giovedì a incasso netto per la tassa di occupazione di suolo pubblico, quindi di stretta pertinenza del comune per la relativa manutenzione. Un assiduo frequentatore del mercato ci ha detto: “Non fanno in tempo a togliere i banchi che già vengono a pulire la piazza, cosa costerebbe alle stesse squadre a tagliare le erbacce e a raccoglierle?” E’ una saggezza di strada, anzi di mercato, ma non fa una piega.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*