Ponte Felcino, comitato raccoglie 400 firme per chiusura centro accoglienza

Ostello a Ponte Felcino si trova già in un quartiere che vive problematiche di delinquenza ed ad alto tasso di immigrazione e già in passato è stato protagonista delle cronache locali per crimini anche di terrorismo

ponte felcino

Ponte Felcino, comitato raccoglie 400 firme per chiusura centro accoglienza

da Comitato Ponte Felcino – Abbiamo terminato la prima fase di raccolta afferma – Catia Citti portavoce del comitato- e siamo molto soddisfatti per il risultato raggiunto, abbiamo dimostrato che la cittadinanza di Ponte Felcino è contraria all’ubicazione del centro di accoglienza all’interno dell’Ostello della gioventù.

A chi ci accusa, volendo sviare il problema di razzismo, rispondiamo che hanno firmato anche stranieri regolarmente residenti che da liberi cittadini hanno a cuore le sorti di Ponte Felcino.

A breve porteremo le nostre firme di sensibilizzazione al sindaco e al prefetto perché vorremmo avere delucidazioni dall’arci e da chi gestisce l’ostello vorremmo poter vedere i bilanci e come vengono spesi i soldi, vorremo sapere se esistono le condizioni socio sanitarie per poter ospitare un numero cosi elevato di persone e vorremmo avere chiarezza sul come mai nel bando della prefettura si parla di strutture che non devono ospitare più di 40 persone e invece all’Ostello ne troviamo anche per due, tre giorni 90.

Ricordiamo al sindaco e al prefetto che l’Ostello a Ponte Felcino si trova già in un quartiere che vive problematiche di delinquenza ed ad alto tasso di immigrazione e già in passato è stato protagonista delle cronache locali per crimini anche di terrorismo quindi pretendiamo maggiore attenzione – conclude la Citti – e vorremmo sapere quale veramente è il ruolo del comune nella gestione dell’Ostello.

Ponte Felcino

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*